Ritenzione Idrica

La ritenzione idrica è l’accumulo di liquidi negli spazi intercellulari, cioè quelli tra cellula e cellula, ed è dovuta ad uno squilibrio tra il sistema venoso e quello linfatico.
I due sistemi trasportano e filtrano circa 20 litri di liquidi al giorno; 16 sono riassorbiti dal sistema venoso e 4 vanno a formare la linfa. Se vi sono delle alterazioni nella funzionalità di questi due sistemi si può avere ristagno di liquidi , con conseguente gonfiore ed edema, soprattutto a livello degli arti inferiori.
Vi possono essere dei problemi anche quando le vene sono poco toniche e il ritorno venoso al cuore non è completo. Anche in questo caso si determinerà un ristagno di liquidi che causerà le classiche caviglie gonfie, rosse e doloranti, ma anche ristagno a livello di polpacci e cosce con la formazione di pannicoli sottocutanei o cellulite. Le cause possono essere di tipo ormonale o indotte da farmaci o da cattiva circolazione, alimentaz ione ricca di sodio,vita sedentaria<troppo tempo in piedi o seduti>,anche bere pochi liquidi aumenta la ritenzione idrica perchè non avviene la giusta eliminazione delle tossine.
Anche alcuni farmaci possono determinare ritenzione idrica, come nel caso di antinfiammatori, cortisonici, antistaminici, contraccettivi orali, terapia ormonale sostitutiva per la menopausa.
I nostri trattamenti sono volti a migliorare la circolazione venosa e linfatica, ad eliminare la ritenzione dei liquidi e favorire l’eliminazione delle tossine.

I TRATTAMENTI PRATICATI IN ISTITUTO PER QUESTA PROBLEMATICA SONO:

Pressoterapia

Pressoterapia ad infrarossi

Radiofrequenza

Onda d’urto

Vacuum

Bioslimming Slender

Germaine de Capuccini Change